SCELTE POSSIBILI – RAFFAELE MINELLI

SCELTE POSSIBILI

di Raffaele Minelli

Ad un anno ormai dalle elezioni per rinnovare il consiglio comunale della capitale occorre affrontare alcune questioni di fondo che secondo noi dovrebbero preoccupare le forze politiche.
La prima riguarda la presentazione dei programmi per la nuova consigliatura all’altezza dei problemi che la crisi ci presenta e del lascito dell’esperienza ancora in atto.
Su questo punto la nostra associazione già da qualche tempo sta lavorando per proporre alla città e ai partiti politici ricette nei settori fondamentali.
Elezioni queste prossime cruciali per bloccare il declino economico e sociale che le ultime giunte della destra e l’attuale hanno visto crescere senza le opportune cure.
Noi con le nostre possibilità ci auguriamo che si arrivi con una solida convergenza di tutte le forze che si oppongono alla destra sovranista.
Siamo anche convinti che non sia difficile trovare la più ampia intesa specialmente per il candidato sindaco.
Specialmente se al candidato sindaco alla fine si affiancheranno negli incarichi principali persone selezionate attraverso l’individuazione delle competenze ed esperienze nell’economia e nella società segnate dal successo.
Naturalmente perché tale disegno abbia successo dovrebbe vedere la scelta dell’attuale sindaco di mettersi da parte, considerando quello che oggi è il gradimento della gran parte della cittadinanza e del giudizio praticamente non positivo di tutti i corpi intermedi.
Persistere con la candidatura a sindaco della Raggi, penso che sia negativo proprio per il Movimento 5 Stelle.
Così come negativo sarebbe alla luce di quanto avvenuto in questi anni, persistere nella posizione di non volere essere né a sinistra né a destra.
Sono possibili scelte di questo genere da parte del gruppo dirigente dei cinque stelle? Noi ci auguriamo di sì.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento