COVID E RISCHIO SOCIALE INCONTRO CON VELTRONI – VIDEOREGISTRAZIONE

“COVID E RISCHIO SOCIALE”

VISIONEROMA INCONTRA WALTER VELTRONI

 

 

Oggi il Covid sta intaccando profondamente il sistema sociale e può avere effetti devastanti sul clima di convivenza civile.

Walter Veltroni nella sua  esperienza di sindaco, ma in tutta la sua  attività politica e culturale si è  sempre battuto per superare le fratture ed i conflitti nella società, Visioneroma è lieta che abbia accettato di parlarne in diretta sui nostri social.

___________________________________________________________

Walter Veltroni

Walter Veltroni è nato nel 1955 a Roma. Walter Veltroni è figlio di Vittorio
Veltroni, dirigente della RAI degli anni cinquanta, scomparso quando Walter
aveva un anno. Sua madre, Ivanka Kotnik, era figlia dello sloveno Ciril Kotnik,
ambasciatore del Regno di Jugoslavia presso la Santa Sede, che dopo l’armistizio

del 1943 aiutò numerosi ebrei romani a scappare dalla persecuzione
nazifascista.
Si avvicinò, come il padre, al mondo del cinema e successivamente maturò le prime esperienze politiche. Walter Veltroni si è diplomato all’Istituto di cinematografia di Roma e ha iniziato a fare politica come segretario della cellula Fgci della scuola. Nel 1976, a ventun’anni, fu eletto consigliere comunale di Roma nelle liste del PCI (Partito Comunista Italiano), mantenendo questa carica fino al 1981. Nel 1987 divenne per la prima volta deputato nazionale. Un anno dopo entrò nel comitato centrale del Partito Comunista Italiano, ed in questa veste si è dichiarato  favorevole alla svolta della Bolognina di Achille Occhetto e alla nascita del Partito Democratico della Sinistra. Veltroni fu scelto nel 1992 come direttore de L’Unità, sebbene non fosse ancora giornalista professionista, qualifica che conseguì però il 12 luglio 1995, già quarantenne.

Nel 1996 Romano Prodi lo chiamò a condividere la leadership dell’Ulivo e, dopo la vittoria della coalizione di Centrosinistra, divenne vicepresidente del Consiglio e Ministro dei Beni Culturali e ambientali con l’incarico per lo spettacolo e lo sport. Nel 1998, dopo la caduta del governo
Prodi, tornò a concentrarsi sul partito, che, in seguito alla confluenza nel

partito di formazioni di varia ispirazione, laiche e cattoliche (Sinistra
repubblicana, Cristiano Sociali, Comunisti unitari, Laburisti) si era
trasformato in DS, ovvero Democratici di Sinistra.

Eletto sindaco di Roma una prima volta nel 2001 è stato poi riconfermato nel 2006 con il 61,8% dei voti, dimettendosi da tale carica il 13 febbraio 2008 per candidarsi alle elezioni politiche dell’aprile successivo.

IL 14 ottobre 2007 diviene il primo segretario politico nazionale del nascente Partito Democratico, incarico da cui si è dimesso il 17 febbraio 2009 .

Era stato eletto con le elezioni primarie dal 76% dei votanti.

Prima della caduta del secondo governo Prodi, dichiarò che il Partito Democratico avrebbe corso alle successive elezioni politiche da solo, candidandosi pertanto alla presidenza del Consiglio dei ministri.

Alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008 il partito guidato da Veltroni ottenne circa il 33% dei consensi, mentre la coalizione opposta lo superò di circa 5 punti.

Il 17 febbraio 2009, a seguito della pesante sconfitta del PD nelle elezioni regionali in Sardegna, si dimette dall’incarico di segretario del PD, confermando l’irrevocabilità delle proprie dimissioni Il 14 ottobre 2012, durante un’intervista al programma televisivo Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio annunciò che non si sarebbe candidato alle elezioni politiche italiane del 2013.

E’ membro del Consiglio Direttivo di Unicef-Italia.

E’ un opinionista  politico e culturale dotato di grande credibilità e sensibilità sociale.

È ad oggi editorialista per il Corriere della Sera e collaboratore occasionale della Gazzetta dello Sport. Nei suoi articoli tratta principalmente argomenti politico-culturali.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
LASCIACI UN TUO COMMENTO O UNA TUA INFORMAZIONEx
()
x