LA VISIONE DI PIERO MEOGROSSI – RUBRICA AUTOGESTITA

 

VISIONEROMA E’ LIETA DI OSPITARE  “LA VISIONE DI MEOGROSSI”  RUBRICA AUTOGESTITA CON ARTE&SCIENZA PER LA PROMOZIONE DELL’IDEA DI ROMA

_____________________________________________

ARTICOLI

Clikkare per aprire

 

LA MISURA E L’ANIMA DEL DISEGNO DI ROMA – PIERO MEOGROSSI

____________________________________________

OMAGGIO A PROIETTI

____________________________________________

 

 

 

 

Arch. Piero Meogrossi

laureatosi cum laude a Roma (1974), ha svolto attività professionale prima di entrare nel 1980 nel MIBACT/ Soprintendenza Monumenti di Venezia (1980-1983) e Soprintendenza Speciale Archeologica di Roma (1983-2011).

Si è sempre occupato di Restauro Monumentale, di Paesaggio Archeologico e Trasformazione Urbana in Italia e all’estero. Opera in Veneto vincolando la Villa Cornaro, Teatro di Memoria di Alvise Cornaro a Codevigo, PD. A Roma ha eseguito restauri su: Appia antica, Villa Quintili, Tomba Cecilia Metella, Palatino, Foro Romano, Anfiteatro Flavio.

Concorsi di Architettura tra cui: Progetto Fori, Prix Piranesi de Rome (con team Purini-Valle), 1 premio 2016; Parco Danewerk, Germania, II Premio, 2009; Piano di Luce per Roma dopo Sisto V, premio Utopia,1998; Amenhophi Court, Luxor, Egitto 1988; Habitat ed Energia, Misawa Homes, Tokio, III premio1979; Parco Appia, P.A.R.C.O.,vincitore CEE/SSBAR,1997 .

Dal 1987 al 2020 tiene conferenze ed esposizioni, seminari sulla formazione del Restauro in Archeologia a Roma ed all’estero (Politeknik Warsawa 1974; IUAV Venezia 1982; Roger Williams, US 2001; Architektur Beograd 2015-2018; Architettura Romana (1999-2020) argomentando le forme del Paesaggio antico interpretato tramite la topografia della Forma Urbis Romae.

Dopo il ritiro dal MiBACT (2011) svolge consulenze, mostre, dibattiti pubblici sull’architettura urbana e sul paesaggio Mediterraneo sostenendo tesi con saggi e conferenze (1987-2020) svolte principalmente a Roma ed a Creta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento