VIDEOREGISTRAZIONE EVOLUZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE – MASTERCLASS DELL’ARCH. ALBERTO PANFILO

EVOLUZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE

(E NON SOLO)

DEL COMUNE DI ROMA

UNA STRATEGIA POST PANDEMIA

MASTERCLASS DELL’ARCH. ALBERTO PANFILO

Amm. Delegato Società Europa Gestioni Immobiliari S.p.A
Gruppo Poste Italiane

CON

DOTT.SSA PAOLA DELMONTE

Economista Sociale

DOTT. ANDREA CORNETTI

Chief Executive Officer Real Estate & Infrastructure

at Azimut Libera Impresa SGR

COORDINAMENTO DEI MASTER

ARCH. BENEDETTA TAMBURINI

VIDEOREGISTRAZIONE

 

La pandemia in corso ha ormai cambiato il nostro modo di vivere e ancorché il vaccino è ormai una realtà la sconfitta definitiva del virus sembra ancora lontana.

Questa nuova ed inaspettata condizione ha determinato un accelerazione verso un mondo più “filtrato” dall’utilizzo massivo della tecnologia e decisamente più attento ai temi green e di sostenibilità.

In questo nuovo contesto i luoghi del lavorare, del vivere e di dove trascorrere il tempo libero vengono ripensati e nuovi modelli dell’abitare si immaginano e si affacciano nelle nostre città.

Allo stesso modo il cambiamento delle modalità di lavoro che prevede di svolgere le proprie mansioni anche da remoto impone un ripensamento dei luoghi dove lavorare.

Piuttosto che l’utilizzo della didattica a distanza (DAD) ormai diffusa in tutti gli istituti scolastici ha imposto un ripensamento delle modalità di studio e di verifica oltre che l’utilizzo di strumenti diversi da quelli tradizionali.

Smart-working, coo-working, coo-living, senior housing, student housing, sono i nomi con cui vengono definiti nuovi format di utilizzo degli spazi, pensati per favorire la flessibilità in coerenza con le nuove esigenze del vivere la quotidianità.

Ma come applicare questi nuovi paradigmi al mondo pubblico e al suo patrimonio?

E’ evidente che la riflessione deve essere affrontata quanto meno su due piani:

 Il primo di ripensamento delle modalità di fruizione degli spazi

 Il secondo di riadattamento degli spazi in funzione del primo aspetto

Non basta infatti cambiare la morfologia e la composizione dei luoghi se parallelamente non si è pronti a cambiare il modo di lavorare, di studiare e di vivere all’interno degli stessi.

Se poi a tutto questo aggiungiamo la possibilità di ammodernamento degli strumenti da utilizzare per la didattica, per il lavoro e per la gestione degli immobili, in relazione all’ormai diffusa offerta di implementazione tecnologica ecco che l’occasione che si presenta è davvero unica.

Ripensare il Patrimonio Comunale in questa ottica significherebbe quindi non solo avere degli edifici più efficienti, sostenibili e green ma soprattutto migliorare la vita delle persone che ci vivono, ci studiano, ci lavorano dentro.

Per non parlare poi degli effetti benefici che si avrebbero più in generale sulla Città ad esempio nella limitazione degli spostamenti da e verso i luoghi di lavoro e/o i luoghi di studio derivanti dalla possibilità di poter svolgere queste funzioni in luoghi dedicati all’interno di edifici residenziali o in HUB appositamente ristrutturati allo scopo.

Cosi come si potrebbero ottimizzare i servizi al cittadino attraverso una gestione più “informatizzata” delle attività da svolgere in edifici anche in questo caso appositamente ripensati.

L’occasione come detto è ghiotta, ancor di più perché si potrebbero canalizzare in un tale progetto risorse del Recovery Fund per mettere a terra un piano di risanamento e riconversione del Patrimonio Pubblico del Comune di Roma a cominciare da quello dedicato alla residenza e alla didattica oltre che delle sedi che ospitano gli Uffici Comunali

Edifici moderni e tecnologicamente evoluti sarebbero ulteriormente il volano per ripensare anche i contesti urbani in cui sono ubicati, a cominciare da quelli più degradati e periferici con l’obiettivo di generare un effetto domino di bellezza e revisione nell’apprezzamento della cosa pubblica

Alberto Panfilo

 


 

Alberto Panfilo

1993 – Laurea In Architettura Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – Roma Italia

2008 – Executive Master in Business Administration

Luiss Guido Carli – Roma- Italia 2020 – Executive Master in Consiglieri di CdA e Sindaci di Società Pubbliche e Private

24h Business School – Milano Italia

Manager con un esperienza ultra ventennale nel settore immobiliare. Durante la sua carriera ha avuto modo di ricoprire posizioni di rilievo e responsabilità nelle principali realtà Societarie Nazionali ed Internazionali, operative nella gestione e valorizzazione di patrimoni immobiliari pubblici e privati, ubicati su tutto il territorio nazionale, di cospicua entità e di diversa tipologia (residenziale, direzionale, industriale, commerciale, turistico etc..) e nella gestione di Fondi Immobiliari.

Dopo un esperienza nella gestione dei patrimoni pubblici residenziali (INPDAP) e poi in quella del patrimonio del Gruppo FIAT ubicato nel Centro Sud, ha partecipato in Pirelli RE alla pianificazione strategica del patrimonio ad uso uffici e Industriale del portafoglio di derivazione UNIM – Spin off di INA di ca. 1600 mld di Lire.

Successivamente ha eseguito lo start up della Società del Gruppo CBRE, realtà internazionale che opera a livello globale, dedicata ai servizi di gestione e valorizzazione immobiliare su tutto il territorio nazionale dove ha ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato.

Nel 2010 assume la carica di Direttore Asset Management della Società FIMIT SGR per occuparsi della gestione di 13 fondi immobiliari di cui 3 quotati, per ca. 5.9 mld di euro di patrimonio di diversa tipologia e ubicato su tutto il territorio nazionale

Attualmente è Amministratore Delegato della Società Europa Gestioni Immobiliari S.p. A facente parte del Gruppo Poste Italiane che si occupa della gestione e valorizzazione dei beni immobiliari non strumentali del Gruppo.

Da 10 anni svolge attività di docenza nel Master di secondo livello in Corporate Finance & banking Major in Real Estate presso la Luiss Business School di Roma

L’arch. Alberto Panfilo è autore di pubblicazioni e relatore in diversi convegni organizzati dai principali operatori di settore in ambito di gestione e valorizzazione di Patrimoni Immobiliari Pubblici e Privati e di rigenerazione urbana

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
LASCIACI UN TUO COMMENTO O UNA TUA INFORMAZIONEx
()
x