VIDEOREGISTRAZIONE DELL’INCONTRO DI VISIONEROMA CON L’ASSESSORE ALL’URBANISTICA MAURIZIO VELOCCIA

UN NUOVO PIANO REGOLATORE? COS’ALTRO E’ NECESSARIO OGGI ANCHE TENENDO CONTO DELLE SCADENZE DEL PNRR, DI PROSSIMI EVENTI COME IL GIUBILEO ECC? LE STRUTTURE AMMINISTRATIVE SONO ADEGUATE? VERRANNO ATTUATI PROGRAMMI IMPORTANTI COME CAMPIDOGLIO2 E IL MUSEO DEI FORI?

L’ ARCHITETTO GIORGIO TAMBURINI, IL PROF. ARCH. LUCA RIBICHINI E CLAUDIO MINELLI NE PARLANO CON L’ASSESSORE ALL’URBANISTICA DI ROMA MAURIZIO VELOCCIA

 

 

IL VIDEO DEL FORUM CON I SEI ASSESSORI PRECEDENTI

CLIKKARE SULL’IMMAGINE

 


 

Maurizio Veloccia

Assessore all’Urbanistica. 43 anni, ingegnere elettronico ed esperto di sistemi informativi e di comunicazione, è stato vicecapo di Gabinetto alla Regione Lazio. Già Presidente dell’XI Municipio ( zona Portuense – Corviale) dal 2013 al 2016 è risultato, in occasione delle ultime elezioni amministrative per il Comune di Roma, il secondo candidato più votato nella lista del Partito Democratico.

Ha lavorato come consulente aziendale e project manager per diverse aziende.

 


 

Luca Ribichini

Architetto dal 1989, Vicepreside della Facoltà di Architettura di Roma “Sapienza”dal 2015 (attualmente in carica), professore in Disegno dell’Architettura nel corso di laurea  U.E., svolge inoltre attività di insegnamento presso il  dottorato di Storia Disegno e restauro (DiSDRA) e in due Master  della Sapienza di II° livello: in Progettazione Architettonica Impianti Sportivi, e in Progettazione degli Edifici per il Culto.

Ha studiato  e lavorato  in studi internazionali di architettura, quali il Taller de Arquitectura di Ricardo Bofill a Barcellona in Spagna,  e lo studio di Paolo Portoghesi.

Dal 2007 al 2017 è stato nominato da Papa Benedetto XVI,  componente della Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici ed Artistici della Santa Sede,  presso il Vaticano (presieduta dal prof. Antonio Paolucci).

Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali di architettura, tra i più significativi si ricordano:

2002 vince il Concorso Internazionale per giovani architetti in progettazione dal titolo “Rione Rinascimento”. L’iniziativa sostenuta, promossa e organizzata dal Comune di Roma Capitale  prevedeva un progetto per una nuova tipologia di palazzina in seno al Parco Talenti a Roma. (Primo classificato).

nel 2010 vince il concorso  “Progetto -Soggetto” per cortometraggi di architettura,

nel 2015 riceve insieme  a Flavio Mangione  la Medaglia di Rappresentanza dal Presidente della Repubblica  Italiana Sergio Mattarella per la ricerca e la cultura per la Mostra “Giuseppe Terragni a Roma 2015”

Nel maggio  2018 riceve la Medaglia d’argento alla Triennale dell’Architettura svoltasi a Sofia (Bulgaria), insieme a Flavio Mangione e Attilio Terragni,  per il libro Giuseppe Terragni a Roma, Interarch 2018 premio speciale.

Autore di quattro monografie e più di 60 pubblicazioni scientifiche.


Giorgio Maria Tamburini

Laureato in architettura con lode nel 1985 presso l’ateneo di Roma “La Sapienza”.
Dal 1989 ha svolto con continuità l’attività di didattica nei corsi di Composizione architettonica ed Urbanistica, tenendo seminari e cicli di lezioni, dal 1989 al 1992 con il professore L. Quaroni , dal 1992 al 1998 con il professore M. Petreschi e, dal 1998 con il professore R . Cassetti come Cultore della materia.
Dal 1985 svolge un’attività qualificata nel campo dell’architettura e dell’urbanistica, assicurando professionalità impegnate nella progettazione e consulenza tecnica per la realizzazione di opere nel campo dell’edilizia civile prevalentemente residenziale, museale e commerciale curandone tutte le fasi dagli studi premliminari alla realizzazione dell’opera completa, all’espletamento delle pratiche amministrative necessarie presso gli Enti preposti.
Ha collaborato alla redazione del Quadro di Riferimento Territoriale della Regione Lazio e redatto diversi progetti di riqualificazione urbana, tra cui quello dell’antica Stazione Trastevere a Piazza Ippolito Nievo e quello del Ex “Residence Roma” a Via di Bravetta.
Tra i progetti di architettura più significativi ricordiamo i Musei della Fondazione Roma a Via del Corso, il Museo della Shoah , il Grand Hotel Via Veneto, il Centro Sportivo della SS. Lazio a Formello, la nuova sede ENPAM in Piazza Vittorio, E’ Responsabile del Dipartimento per la Professione presso l’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia.

Potrebbero interessarti anche...

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
LASCIACI UN TUO COMMENTO O UNA TUA INFORMAZIONEx