LA NUOVA GIUNTA E L’ASSEMBLEA CAPITOLINA – VISIONEROMA

LA NUOVA GIUNTA GUALTIERI

Il ruolo di vicesindaco è stato assegnato a Silvia Scorzese, che avrà anche la delega del bilancio.

Monica Lucarelli  Pari opportunità e alle attività produttive,

Alessandro Onorato Sport, i grandi eventi e il turismo,

Eugenio Patanè  Trasporti

Maurizio Veloccia Urbanistica

Sabrina Alfonsi  Rifiuti, Ambiente,

Miguel Gotor  Cultura

Barbara Funari  Politiche sociali

Claudia Pratelli  Scuola

Ornella Segnalini  Lavori pubblici

Andrea Catarci  Decentramento e partecipazione

Tobia Zevi  Patrimonio e politiche abitative

Il Partito Democratico ha ottenuto tre assessori (Veloccia, Alfonsi e Patanè) e confermato la presenza di Onorato e Lucarelli; per i Demos invece c’è Funari e per Sinistra Civica Ecologista Catarci.

Roberto Gualtieri mantiene  le deleghe in materia di Clima, Partecipate, Personale, PNRR, Relazioni Internazionali, Sicurezza, la Transazione digitale e Università e l’Attrazione degli Investimenti.

 

LE COMMISSIONI

Commissione Politiche sociali Nella Converti (Dem)

Commissione Cultura Battaglia (Dem)

Commissione scuola Fermariello

Commissione mobilità  Giovanni Zannola,

Commissione Urbanistica  Tommaso Amodeo (lista civica Gualtieri)

Commissione Lavori Pubblici Antonio Stampete(Dem)

Commissione ambiente Giammarco Palmieri

Commissione Sport Nando Bonessio (verdi)

Commissione Bilancio  Giulia Tempesta (dem)

Commissione  Patrimonio Yuri Trombetti (Dem)

Commissione Commercio Andrea Alemanni

Commissione turismo Mariano Angelucci

Commissione pari opportunità Michela Cicculli (Sinistra civica ecologista) 

Commissione Roma Capitale Riccardo Corbucci (Pd)  

 

Commisiioni “Speciali”

Commissione Trasparenza  Andrea De Priamo (area Rampelli) ).

Commissioni Expo 2030 Virginia Raggi

Commissione PNRR Giovanni Caudo

Commissione Anno Santo

 

Una prima valutazione:

È una squadra che lascia al sindaco una grande libertà di manovra sia perché Gualtieri mantiene deleghe importanti, sia perché questioni fondamentali per la città fanno riferimento ad assessori molto legati a  lui.
Avrà inoltre un consiglio comunale molto sotto controllo.
In poche parole se alla prova dei fatti come tutti auspichiamo sarà un sindaco operoso e di notevole caratura, potrà fare molto.

Noi comunque rimarremo una voce indipendente che se ci sarà da criticare o suggerire non mancherà di farlo.

A Tobia Zevi, socio di Visioneroma, un augurio particolare di buon lavoro da tutti gli amici dell’associazione.

 

L’ASSEMBLEA CAPITOLINA

 

CARTE IN REGOLA HA PUBBLICATO UN OTTIMO DOCUMENTO SINTETICO SULLA NUOVA ASSEMBLEA CAPITOLINA CHE VOLENTIERI RIPRODUCIAMO NEL NOSTRO SITO

 

 

Pubblichiamo l’elenco dei Consiglieri e delle Consigliere che faranno parte dell’Assemblea Capitolina, augurando agli eletti e alle elette una stagione di lavoro per la città all’insegna del primato dell’interesse pubblico, delle regole uguali per tutti e della lotta alle disuguaglianze.

 

               

la diretta della prima Assemblea

L’Assemblea ha eletto Presidente la consigliera Svetlana Celli (PD), i due Vicepresidenti, il consigliere Barbati (anche vicario) della Lista civica Gualtieri e il Consigliere Ferrara del M5S

Sono 48 i consiglieri che fanno parte della nuova Assemblea capitolina (in ordine alfabetico):

Andrea Alemanni PD – (ex consigliere del II Municipio, poi assessore con la Presidente Del Bello, sostituito con polemiche e poi eletto Presidente del Pd Lazio – 3550 voti )

Tommaso Amodeo Lista civica Gualtieri (555 voti)

Mariano Angelucci PD (esponente di Base Riformista – 2298 voti)

Valeria Baglio PD (consigliera uscente, già in nAssemblea dal 2013 al 2015 di cui è stata presidente)

Carmine Barbati, Lista civica Gualtieri

Francesca Barbato Fratelli d’Italia (nel 2013 candidata al Campidoglio non eletta con Cittadini per Roma Alemanno Sindaco, subentra a un uscente per poco più di un mese, dal settembre all’ottobre 2015, candidata non eletta nel 2016 con la Lista Marchini)

Erica Battaglia PD – (già consigliera capitolina dal 2013 al 2015 – 2.263 voti)

Tiziana Biolghini Roma Futura (1.099 voti)

Nando Bonessio Europa Verde (consigliere dei Verdi per Veltroni dal 2006 al 2008, già presidente regionale dei Verdi dal 2010, candidato nel 2013 alle regionali e, recentemente, alle elezioni europee non eletto – 447 voti )

Carlo Calenda Lista Calenda (candidato Sindaco è arrivato terzo con 219.878 voti pari al 19,81%, parlamentare europeo eletto nel 2019 nelle fila del PD, dopo l’insediamento del Governo Conte 2 ha abbandonato il PD efondato un suo partito, Azione)

Giovanni Caudo  Roma Futura – ex assessore all’urbanistica della Giunta Marino, dal 2018 Presidente del III Municipio (Montesacro), candidato alle primarie per il Sindaco a guida della coalizione del cenro sinistra, (la lista Roma Futura è sostenuta da Pop, il movimento civico che fa riferimento alla consigliera regionale Marta Bonafoni, Volt, Possibile, Green Italia, Radicali Roma – 4820 voti ) ha aderito alla Carta del Candidato Trasparente (https://www.caudocampidoglio.it)

Valerio Casini Lista Calenda ( già consigliere PD al II municipio, Presidente del consiglio e poi Assessore al Commercio nella giunta di Francesca Del Bello, è passato ad Azione di Calenda qualche mese fa – 3.320 voti)

Svetlana Celli, PD (nel 2013 eletta con la lista civica Marino, dove è stata Presidente della Commissione sport. Poi nel 2016 con la Civica Giachetti RomatornaRoma – 3888 voti)

Paolo Ciani, Demos (esponente storico della Comunità di sant’Egidio, attualmente consigliere regionale nella coalizione del centrosinistra, ha partecipato alle primarie per il candidato Sindaco- 2199 preferenze)

Michela Cicculli  Sinistra Civica Ecologista – (assessora in VIII Municipio e attivista della casa delle donne Lucha Y Siesta- 2414 preferenze)

Nella Converti, PD (2383 voti)

Riccardo Corbucci, PD ( coordinatore della segreteria del PD romano, già consigliere, assessore e Presidente del Consiglio nel periodo dal 2006 al 2016 nel III Municipio Roma Montesacro – 2282 voti)

Flavia De Gregorio Lista Calenda  (2375 voti)

Andrea De Priamo Fratelli d’Italia ( capolista FdI, dal 2008 al 2013 con il Popolo della Libertà, dal 2013 al 2015 eletto con Fratelli d’Italia Alemanno Sindaco con 2.334 voti, nel 2016 è eletto con 3.527 preferenze con Fratelli d’Italia Meloni Sindaco. Nella consiliatura Alemanno Presidente della Commissione ambiente – 5967 voti)

Antonio De Santis Lista civica per Virginia Raggi ( assessore al Personale, Anagrafe e stato civile, Servizi Demografici ed Elettorali dal marzo 2019 – 736 voti)

Marco Di Stefano Forza Italia – ( un percorso politico che lo vede esordire nel Centro cristiano democratico nel 1997, per poi passare all’UDC, lasciata per entrare in Regione Lazio con la lista civica Marrazzo, per passare poi al PD nel 2009, diventando deputato nel 2013 e lasciando poi il Partito nel 2017 – voti 2591)

Daniele Diaco M5S (consigliere uscente, Presidente della Commissione Ambiente, 919 voti)

Carla Consuelo Fermariello, PD (consigliera e poi assessora Politiche Sociali e Sanitarie, Integrazione, Diritti e Pari Opportunità del II Municipio – 2530 voti)

Paolo Ferrara M5S ( ex capogruppo capitolino eletto nel 2016 con3.531 voti, nel 2021 955)

Elisabetta Lancellotti Lista civica Gualtieri (596 voti)

Francesca Leoncini, Lista Calenda  ( assessora nella Giunta Caudo al III Municipio, è stata eletta consigliera municipale per il PD nel 2018 con un mare di preferenze, ed è poi passata a Italia Viva – voti 2731)

Alessandro Luparelli Sinistra Civica Ecologista (attivista del CSOA Spartaco e di Cinecittà Bene Comune, eletto anche consigliere del VII Municipio, da cui si è dimesso – 2473 voti)

Lorenzo Marinone, PD (2307 voti)

Simonetta Matone Lega (Magistrata, è diventata sostituto procuratore generale alla Corte d’appello di Roma nel 2015, ma ha già ricoperto incarichi di governo con le ministre Mara Carfagna, Paola Severino e Annamaria Cancellieri. La Lega voleva candidarla come Sindaca al posto di Michetti e avrebbe dovuto essere la sua vice in caso di vittoria del centro destra – 4818 voti)

Linda Meleo, M5S (Assessora uscente ai lavori pubblici (e già assessora alla mobilità), unico membro della Giunta Raggi 1 rimasta fino alla fine – 1164 voti)

Antonella Melito PD Presidente uscente del Consiglio del Municipio Roma VIII, consigliera municipale dal 2013 al 2015 e poi dal 2018 ha aderito alla Carta della Candidata Trasparente https://www.antonellamelito.it/ – 1536 voti)

Lavinia Mennuni Fratelli d’Italia ( dal 2008 al 2013 con il Popolo della Libertà, poi dal 2013 al 2015 eletto con Popolo delle libertà con5648 voti, e nel 2016 con Fratelli d’Italia Meloni Sindaco raccoglie  2.664voti . Nella consiliatura Alemanno Presidente della Commissione patrimonio – 5432 voti)

Cristina Michetelli – PD (responsabile giustizia del PD Roma – 1.397 voti)

Rachele Mussolini, Fratelli d’Italia (eletta con la lista civica Giorgia Meloni Sindaco con 657 preferenze, nelle ultime amministrative è stata la più votata dell’assemblea con 8264 voti)

Dario Nanni Lista Calenda (consigliere comunale dal 2006 prima con l’Ulivo poi con il PD fino al 2015, poi candidato presidente del VI Municipio, e, dopo un passaggio a Italia in Comune, arrivato ad Azione di Calenda – 1755 voti)

Giammarco Palmieri, PD (già alla guida del V Municipio dal 2013 al 2016 – 2205 voti)

Claudia Pappatà, PD (2476 voti)

Daniele Parrucci PD (già consigliere capitolinio, subentrato nel 2015 poschi mesi prima del commissariamento – 1976 voti)

Giovanni Quarzo, Fratelli d’Italia (consigliere con Forza italia dal 2007, poi con il Popolo delle Libertà dal 2008 – anche presidente della Commissione Trasparenza fino al 2013 – fino al 2015, non si è ricandidato nel 2016 – 6508 voti)

Virginia Raggi  M5S (Sindaca uscente, arrivata al quarto posto al primo turno elettorale con 211.936 pari al 19,09% – consigliera capitolina dal 2013 al 2015)

Federico Rocca Fratelli d’Italia – subentrato come primo dei non eletti dopo le dimissioni del candidato sindaco Michetti ( già consigliere dal 2008 al 2013 con il Popolo della Libertà, non rieletto nel 2013 con 2048 preferenze, ritenta nel 2016, dove raccoglie 2131 preferenze e non viene eletto- 4948 voti)

Fabrizio Santori Lega ( già consigliere capitolino dal 2008 al 2013, consigliere regionale con FDI dal 2013 con 8500 preferenze, poi passato alla Lega nel 2018 – 3432 voti)

Antonio Stampete, PD ( eletto nel 2008  e poi ancora nel 2013 con 4.754 voti  non si è ricandidato nel 2016. Presidente della Commissione Urbanistica dal 2013 al 2015 – 2211 voti)

Giulia Tempesta, PD (consigliera uscente, già consigliera anche dal 2013 al 2015 – 3028 voti)

Giorgio Trabucco, Lista civica Gualtieri (897)

Yuri Trombetti, PD (ex consigliere del I Municipio [di cui ricordiamo il percorso piuttosto travagliato: nel 1997 si candida al I municipio nella lista del Partito Democratico di Sinistra, successivamente passa a Forza Italia, poi Udeur, nel 2008 all’ Udc, diventando assessore della Giunta dell’allora Presidente PD Corsetti – per poi tornare in seno al PD come assessore del I Municipio con Alfonsi e responsabile casa PD Roma – 3459 voti)

Giovanni Zannola, PD (consigliere uscente , impegnato nel territorio di Ostia – 2382 voti)

NOTA: poichè le informazioni sono state attinte alla diretta dal Campidoglio potrebbero esserci delle inesattezze che sarà nostra cura modificare e integrare

 

IL LINK DI CARTE IN REGOLA

 

Potrebbero interessarti anche...

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
LASCIACI UN TUO COMMENTO O UNA TUA INFORMAZIONEx
()
x