ROMA LE ELEZIONI VISIONEROMA ATTESE E CERTEZZE

ROBERTO GUALTIERI UN SINDACO E TANTE SPERANZE

Il sindaco dovrà formare la squadra di governo: occorrerà scegliere non solo il team di assessori ma anche quei 100 uomini e donne che dovranno seguire e coordinare la complessa macchina amministrativa di Roma Capitale.

Dovranno essere ridotti al minimo gli errori perchè oltretutto ci sono da gestire i soldi del PNRR, scadenze nazionali ed internazionali importanti e attuare un programma impegnativo di cambiamento.

Il primo dilemma sarà costituito dalla necessità  di dare continuità di governo a atti amministrativi che possono essere condivisi senza pregiudiziali rifiuti (come spesso avvenuto nel passato a Roma) e di innovare una dirigenza che in questi lunghi anni è stata dissestata in nome della fedeltà politica e non della capacità amministrativa, senza però cancellare memoria e esperienze dimostrate sul campo.

Tutto quello che c’è da fare si reggerà su queste gambe e questo sarà il primo compito di Roberto Gualtieri.

Ma  Visioneroma lo ha giudicato il sindaco più adatto a gestire questa fase di rinascita della nostra città proprio perchè  la sua esperienza, dimostrata sensibilità politica e capacità di unire e coinvolgere persone e realtà sociali ed economiche  utili alla città fanno ben sperare che sia in grado di affrontare bene questa partenza così difficile.

 

_____________________________________________________________________________

LA VICENDA ELETTORALE  E LA “STORIA” DELLA PARTECIPAZIONE DI VISIONEROMA ALLA COMPETIZIONE ELETTORALE

 

L’INVITO AL VOTO E A VOTARE PER IL SINDACO ROBERTO GUALTIERI

 

Visioneroma , www.visioneroma.it , è un punto di incontro promosso da cittadini con esperienze e competenze diverse, giovani e non più, per la rinascita culturale, scientifica, economica, sociale e politica di Roma.

Nel gruppo sono presenti attualmente architetti, urbanisti, avvocati, ingegneri, economisti, sindacalisti, artisti e numerosi altri liberi professionisti, imprenditori, artigiani e cittadini attivi nei più svariati campi delle attività romane.

Si vogliono ricercare idee, fonti, sintesi e notizie che possono aiutare la “Vision” su Roma.

Visioneroma ha  un orientamento trasparentemente di sinistra e dovremmo e potremmo usare tanti aggettivi per completare questo termine: riformista, liberale, di centrosinistra, ma Visioneroma non si identifica in nessun partito.

Abbiamo nei giorni scorsi offerto al quadro politico cittadino una candidatura eccellente scelta tra i soci fondatori di Visioneroma, il Prof. Piero Sandulli. lo scarso tempo di preparazione non ci ha consentito malgrado i quasi 900 voti di preferenza di raggiungere questo obiettivo.

Ma Piero Sandulli è una risorsa importante di cui la nuova squadra di governo della città non potrà non tener conto.

Ora diventa prioritario raggiungere l’obiettivo per cui tutti ci siamo battuti: superare la prevista deludente esperienza di governo appena conclusa ed evitare assolutamente, oggi come non mai, che possa ripetersi l’esperienza di governo di destra a Roma.

La giunta Alemanno ha avviato il declino della Capitale e sarebbe orrendo rivedere le mani alzate nel saluto romano  nel nostro Campidoglio!

Roberto Gualtieri sarà un sindaco giusto per far rinascere Roma e Visioneroma continuerà a lavorare con la sua tradizionale indipendenza,  anche sotto la sua auspicabile sindacatura per monitorare promesse e risultati, suggerire interventi e contenuti riformatori.

Domenica quindi Roma volti davvero pagina!

 

 

UN SALUTO ED UN RINGRAZIAMENTO DEL PROF. PIERO SANDULLI
 
Avremmo potuto dare un contributo alla città, ormai da tempo abbandonata a se stessa, ai cittadini, che necessitano di vedere le istituzioni comprendere i loro problemi, mentre trovano quasi sempre solo una classe politica autoreferenziale, chiusa nelle stanze di uno pseudo potere, che spero comprenda l’urgente necessità di cambiare.
In terzo luogo, ma molto in terzo luogo, lo avremmo potuto dare anche alla lista che mi ha visto correre, quale indipendente (perché di essa non tutto mi era gradito), nelle sue fila.
Penso senza presunzione che avremmo potuto aggiungere (Visioneroma ed io) un valore ulteriore alla politica cittadina, quello dello studio e della competenza, che spesso sembra latitare.
Grazie a tutti gli amici ( siete stati fantastici) che hanno, in meno di trenta giorni, messo in campo una squadra per una campagna improvvisata e realizzato eventi, tutti di alto livello, che nessun altro avrebbe saputo fare in così poco tempo spesso nel disinteresse dei media e non solo.
Grazie a Claudio, che ci ha voluto credere, oltre ogni umana logica, spinto da una utopia che solo gli uomini veramente grandi hanno.
Grazie a tutti gli amici, componenti, di Visioneroma, Gabriele, Maurizio, Francesca e i tanti che sarebbe troppo lungo elencare che hanno creduto nel sogno (e sognare è dei grandi spiriti) ed anche in me.
Grazie ai colleghi dello studio che si sono sacrificati per me e, con me, ci hanno creduto.
Grazie agli amici che mi hanno aiutato fino a “rinnegare” se stessi in un voto che non sempre li convinceva.
Soprattutto grazie alla mia famiglia: a Luisa sempre (e da sempre) fiduciosamente al fianco del marito anche nelle scelte più irrazionali.
Alle figlie, tutte scese in campo, con ruoli e modalità diverse, da vicino e da lontano, in particolare a Valeria, ottima, come sempre, nello sposare, con entusiasmo, questo sforzo di squadra.
Grazie a Jean, impagabile ed impagato comunicatore il cui meraviglioso marketing avrebbe meritato un risultato migliore.
Grazie a Pasquale che ha sacrificato se stesso nell’accompagnarmi ovunque, sobbarcandosi ad un volantinaggio senza confini di luogo e di tempo.
Grazie ad Alberto per il tifo da remoto e soprattutto, a questa settima agognata nipote che mi ha ricordato che i veri Valori della vita sono altri.
Ora il sogno, almeno per ora è finito, abbiamo combattuto, con lealtà e competenza, una buona battaglia non abbiamo nulla da rimproverarci forse solo sopravvalutando un ambiente politico che spesso non ama indipendenza di pensiero, capacità ed esperienza.
Il nostro servizio, a costo zero, non è stato accolto, forse faceva paura chi pensa con la propria testa e poi come già detto non c’è stato tempo e mezzi comunicativi per farlo capire ad una più amplia platea di cittadini.
Ora bisogna tornare alle nostre occupazioni (perché noi, grazie a Dio, le abbiamo), senza rimpianti, ma nella certezza che questo tentativo di contribuire ad alzare il livello della politica cittadina andava fatto e dovrà ancora essere fatto.
Continueremo però anche il nostro impegno per Visioneroma e le sue iniziative finalizzate alla crescita civile, sociale e politica della nostra comunità.
Grazie a tutti sono e sarò sempre orgoglioso di aver lavorato con tutti Voi in questo breve ed intenso mese di campagna elettorale, breve nel tempo, intenso nell’impegno e negli affetti.
Infine e non da ultimo un vivo ringraziamento agli 869 cittadini che ci hanno creduto e votato.
Un caro abbraccio
Piero Sandulli
____________________________
IL COMMENTO DI VISIONEROMA
C’è un po’ di amarezza ma anche la voglia di continuare l’impegno politico e culturale con la nostra associazione. Noi però aggiungiamo che Piero Sandulli dovrà continuare a dare il suo contributo di amministratore e giurista capace e preparato nella prossima squadra di governo che auspichiamo Gualtieri formerà privilegiando proprio questi valori.
VISIONEROMA
____________________________

 

I FASCISTI OCCUPANO LA CGIL E LA REAZIONE DI ROMA DEMOCRATICA

Per non far finta di niente

LA STORIA

_____________________________________________________________________________________________________

 

 

EPISODIO 1

EPISODIO2

EPISODIO3

EPISODIO4

EPISODIO5

EPISODIO6

_____________________________________________________________________________________________________

 

LE INIZIATIVE ELETTORALI DI PIERO SANDULLI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
LASCIACI UN TUO COMMENTO O UNA TUA INFORMAZIONEx
()
x